MV Agusta F3 Rework | Tribute to Primo Felotti – RocketGarage


Prima dell’avvento dei pc e della tecnologia digitale, ogni dettaglio, dall’ingranaggio più piccolo alla carena, veniva pensato e bozzato su un tecnigrafo. La realizzazione di un prototipo partendo da un progetto solo sulla carta period affare di sapienti mani artigiane, arte che si sta lentamente perdendo, assieme a tutte le sensazioni e le storie advert esse collegate.

Ma ancora non vi è chiaro chi è Primo Felotti , e il perchè Evan Wilcox gli ha voluto dedicare questo tributo , Primo Felotti è l’uomo che con le sue mani ha contribuito alla storia di uno dei model italiani più importanti al mondo, MV Agusta.

Classe 1924, figlio di contadini, una vita passata come lattoniere, a martellare lamiere di lega leggera per creare componenti per moto ed elicotteri. Fin dal primo giorno di prova presso l’azienda varesina, si è intuito il suo talento e le sue capacità, che saranno una piccola miniera d’oro per il motorsport.

Grazie alle sue mani e alle carene che ha creato, il model varesino ha portato a casa grandi vittorie sull’epico circuito del Vacationer Trophy, come quella ottenute nel 1959. In quell’occasione “i miei compagni del reparto corse partirono per il gran premio d’Inghilterra all’Isola di Man. Io rimasi a casa per fare due carenature nuove per le 125. Lavorai giorno e notte e anche il sabato mattina. Verso le quattro del mattino erano pronte per la verniciatura”.

Oggi questo uomo è una presenza fissa dei revival MV Agusta, eventi nei quali sfreccia con le sue moto, ovviamente MV Agusta.

Un concetto fondamentale che tutti dovremmo apprendere, è che dietro ai successi dei nostri campioni preferiti ci sono persone che fanno le ore piccole e che passano moltissimo tempo, con la schiena curva su scrivanie ed occhi puntati su schermi retroilluminati per guadagnare quell’ipotetico decimo di vantaggio al giro. Per non parlare poi dei meccanici ai field e a tutto lo employees impegnato nei vari Gran Premi, che vivono questo mondo con passione, utilizzando al meglio le proprie arti, così come ha fatto Primo.

Information from Motospia